Noi preferiamo dire che facciamo il ripristino dei vostri dati, non solo il backup. Sappiamo tutti il danno che può provocare la perdita dei propri file, per questo motivo le nostre procedure di backup vengono seguite e monitorate costantemente, in ogni singolo passaggio. Vengono eseguiti dei severi test di ripristino dei file, ogni giorno, per esseri sicuri che riusciate a riavere il vostro prezioso file nel giusto momento del bisogno.

Backup sul Cloud, tutti i dati al sicuro.

Ogni realtà informatica è unica, come unica deve essere la soluzione di backup (e di ripristino). L'ideale sarebbe incontrarci di persona, in modo da capire assieme la soluzione di sicurezza più adatta, sia che voi siate il piccolo Studio Professionale che la Grande Azienda.

Per prima cosa dovreste essere sicuri di avere tre copie di sicurezza dei vostri file, su due supporti differenti e in un sito esterno a quello che volete proteggere. Questa è la celebre regola chiamata "Backup 3-2-1" dal fotografo Peter Krogh, che disse tra l'altro "ci sono due tipi di persone: quelle che hanno già avuto un guasto all'hard disk e quelle che ne avranno uno in futuro".

Perché devo avere tre copie?

Qua entra in giorco la legge di Murphy sui supporti che contengono i file: "la parte di un computer che si scassa nel peggior momento possibile". Più supporti si usano, meno probabilità ci sono che si rompano contemporaneamente. Si narra che la rottura contemporanea di due supporti possa avvenire con una probabilità di 1/10.000, mentre la probabilità di rottura di tre supporti (sempre contemporaneamente) scende a 1/1.000.000.

Perché devo avere due supporti differenti?

Legge di Murphy "in condizioni di pressione, temperatura, umidità e altre variabili rigorosamente controllate, un dispositivo farà sempre quello che gli pare", non si possono salvare file e backup sullo stesso supporto. Con lo stesso guasto si perderebbero entrambi.

La comodità del sito esterno o del Cloud

La separazione fisica tra i file e i loro backup è importante. Non serve scomodare Murphy per scoprire che tenere il backup nella stessa stanza dello storage in produzione non è stata una buona idea. In caso di una improvvisa caduta di asteroidi (toccando ferro!), si perderebbero tutti i dati. Non preoccuparti se non hai sedi remote, il backup dei dati sul Cloud è un'ottima soluzione.


Soluzioni di backup e disaster recovery

Backup e Disaster Recovery di macchine virtuali e fisiche

Viene effettuata una istantanea dell'intera macchina virtuale che risiede nei vostri server aziendali o fisica e trasmessa in modo criptato verso il datacenter di AtWorkStudio al Mix di Milano. In questo modo, in caso di bisogno, è possibile ripristinare file, datamase di Microsoft SQL Server, database o singole email di Microsoft Exchange e oggetti di Active Directory. In caso di disaster recovery, la macchina virtuale viene accesa ed avviata direttamente dalla destinazione di backup in modo da poter erogare nuovamente i suoi servizi dal Cloud.

Protezione dei client, delle workstation e dei computer portatili

Oltre ai server è possibile proteggere i computer desktop, le workstation ed i portatili esterni all'azienda, in modo da mantenere protette le personalizzazioni dei programmi, la configurazione del computer ed evitare la perdita di dati dovuti ad un cryptolocker. Viene effettuato un backup sia a livello di singoli file che dell'istantanea dell'intero computer e trasmessa in modo criptato verso il datacenter di AtWorkStudio al Mix di Milano. Ogni singolo documento è in questo modo protetto e il computer può essere ripristinato dirattemente in Cloud ed accedervi da remoto.

Replica di macchine virtuali

La replica permette di avere una copia continua di una macchina virtuale mission-critical nel datacenter di AtWorkStudio al Mix di Milano. La replica permette di avere un RPO (massima quantità di dati che il sistema può perdere a causa di guasto improvviso) molto più basso: 0-20 minuti, controle le 6-24 ore nella la procedura di backup. Altro vantaggio della replica è che è possibile attivare la macchina replicata per poi far tornare attiva la macchina originale in modo da creare un Cloud Ibrido ed un sicuro piano di disaster recovery.

Richiedi informazioni

Infrastrutture cloud

La prospettiva di VMware

AtWorkStudio ha implementato la sua professionalità affiancandosi a VMware, azienda leader nelle tecnologie della virtualizzazione, accedendo alle certificazioni VCP5-DCV e VCP6-DCV che attestano le comptenze tecniche su un mercato di lavoro internazionale, per l'amministrazione delle infrastrutture IT basate su tecnologie Sofware-Defined Data Center, che automatizzano l'intera struttura virtuale: elaborazione, storage, rete e sicurezza. Le architetture VMware permettono ai nostri clienti di sviluppare in tempi rapidi le applicazioni, distriburile in modo automatico e utilizzarle in tutta sicurezza.

VMware Certified Professional VCP5-DCV VCP6-DCV VMware Solution Provider Professional - Cloud Provider - Hybrid Cloud VMware IaaS Powered

Copyright © 2000- 2018 AtWorkStudio S.r.l. tutti i diritti sono riservati. - Via Egidio Gorra 55, 29122 Piacenza - Servizio Clienti: 0523 609752 - assistenza@atworkstudio.it - Privacy Policy

Copyright: Il contenuto del sito www.atworkstudio.it è di proprietà di AtWorkStudio S.r.l. con p.iva 01356200335 ed è vietata la riproduzione anche parziale. Tutti i Contenuti presenti sul sito sono protetti dalle leggi in materia di proprietà intellettuale e/o industriale. I Contenuti riportati nelle inserzioni pubblicitarie o le informazioni presentate all'utente dal servizio o dagli inserzionisti sono protette dalle norme in materia di diritti d'autore, marchi, brevetti o altri diritti di proprietà intellettuale e/o industriale.

Marchi e Copyright di terze parti: altri marchi, nomi di prodotti, nomi d'azienda e loghi contenuti in questo sito possono essere marchi di proprieta' o marchi registrati dei rispettivi proprietari.